Blog

Natura & cultura in Alta Tuscia

Natura & cultura in Alta Tuscia

Torre Alfina / Bosco del Sasseto / Civita di Bagnoregio

Prezzo

110.00

Durata

2 giorni

Max persone

2

Età minima

4

Tipologia

Recensioni

No reviews yet

Panoramica del viaggio

Itinerario del tour: Torre Alfina - Monumento Naturale Bosco del Sasseto - Civita di Bagnoregio

Durata tour: 2 giorni, 1 notte

Date di partenza: dal 23 maggio al 4 agosto e dal 22 agosto al 30 novembre 2022, infrasettimanale (dal lunedì al giovedì)

Fondo per lo Sviluppo e la Coesione Regione Lazio

Servizi inclusi /servizi esclusi:

  • 1 pernottamento in camera doppia con servizi privati al casale
  • trattamento di prima colazione
  • ingresso al Bosco del Sasseto con accompagnatore
  • visita guidata esclusiva del Bosco del Sasseto
  • ingresso a Civita di Bagnoregio
  • assicurazione medica, infortunio e annullamento
  • ttrasferimenti da/per le destinazioni con mezzi propri
  • pasti/bevande non indicati
  • spese di carattere personale (bevande, extra, ecc.)
  • tutto quanto non menzionato nella voce "servizi inclusi"

Programma viaggio

1° giorno

Arrivo e check-in al Casale.

Visita esclusiva con guida del Monumento Naturale Bosco del Sasseto. Il bosco è una grande riserva naturale e una foresta antica in cui si incontrano faggi, olmi, aceri di onte, lecci e altre trenta specie di alberi, raccolti in un luogo pregevole di biodiversità di flora e fauna. Il nome "Bosco del Sasseto" fa esplicito riferimento ai tanti massi lavici disseminati tra gli alberi, dovuti alla presenza di un antico vulcano. Tra questi massi sono cresciuti alberi centenari, che ormai superano l'altezza di 25 metri e con tronchi dal diametro di oltre un metro: sono proprio le forme contorte degli alberi a conferire al bosco un aspetto fatato, con i grandi tronchi a terra coperti di un manto di muschi e felci, e con un ricco sottobosco che in primavera regala incantevoli fioriture. Percorrendo i sentieri, disegnati alla fine dell’Ottocento dal marchese Edoardo Cahen, si ha letteralmente la sensazione di poter incontrare da un momento all’altro un elfo, una fatina e altre creature fiabesche, o almeno di poterli intravvedere mentre fanno capolino tra la vegetazione.

Cena libera. Pernottamento.

2° giorno

Prima colazione nel casale.

Mattinata a disposizione per una passeggiata ad Acquapendente. Pranzo libero.

Pomeriggio ingresso a Civita di Bagnoregio, una frazione di 11 abitanti del comune di Bagnoregio, in provincia di Viterbo, nel Lazio, facente parte dei borghi più belli d'Italia, famosa per essere stata definita "La città che muore" dallo scrittore Bonaventura Tecchi, che vi trascorse la sua giovinezza.

Mappa

Calendario & Prezzi

Ti potrebbero piacere

Recensioni

No reviews yet

Compila il form per più info

Prenota questo tour

selezionare prima la data

Login

Siamo i tuoi consulenti di viaggio! Ogni giorno immaginiamo e organizziamo itinerari, soggiorni, trasferimenti. E’ la nostra passione e la nostra professione.

Dove siamo:

Via Torre Julia de Jacopo snc
01021 Acquapendente (VT)

Telefono:

(+39) 0763 733257
(+39) 331 8229921

Email:

Apri chat
1
Hai bisogno d'aiuto?
Chatta con la Geminga Viaggi
Ciao, come possiamo aiutarti?